Escursione a Napoli
Escursione a Pisa
Escursione a Roma
Escursione a Venezia

Galleria fotografica Positano in Italia

Positano e i suoi colori

Gli edifici colorati di Positano si ergono sui lati della montagna e sembrano quasi mantenersi l'un l'altro. Al tramonto i pescherecci prendono il largo con le grandi lanterne sulla prua in cerca di alici e seppie.Per quanto riguarda la vita notturna Positano è unica ed è da non perdere la possibilità di mangiare dell'ottimo pesce in uno dei tipici ristoranti sulla spiaggia. Da questa incantevole città è facile raggiungere altre famose località dell├Čarea: la statale 163 porta a Sorrento da una parte e ad Amalfi, Ravello, Vietri e Salerno dall'altra.

Veduta Notturna di Positano

La vita notturna a Positano è uno dei momenti migliori per questa piccola e raffinata località, soprattutto nelle sere di luna piena. Il centro è riservato al passeggio. Oggi come oggi, questa città è una delle località più conosciute della Costiera Amalfitana, apprezzata soprattutto da artisti di ogni parte del mondo. Essi apprezzano di Positano soprattutto le caratteristiche abitazioni che sembrano ammassarsi in pittoresca confusione sulla collina che scende verso il mare. Molti pittori arrivano a Positano con l'intenzione di trascorrevi alcuni giorni di vacanza e finiscono col restarci per tutta la vita.

Tipica veduta di Positano.

Positano Ŕ una delle localitÓ pi¨ famose ed eleganti della Costiera Amalfitana, con case che si raggruppano in una pittoresca confusione su di una ripida collina in direzione del mare. Molti gli artisti che hanno visitato Positano; lo scrittore John Steinbeck scrisse: "Positano lascia un segno profondo in coloro che la visitano. Quando si Ŕ lÓ, sembra di vivere in un sogno, ma una volta lasciata, Ŕ della sua profonda realtÓ che si ha nostalgiaÓ.

Veduta notturna di Positano e delle sue caratteristiche case

Costa, spiaggia e case "aggrappate" alla montagna,la piccola città di Positano possiede un grandioso passato. Come parte della Repubblica di Amalfi, essa giocò un ruolo fondamentale nella preparazione della prima raccolta scritta di codici marittimi che stabilivano i diritti dei marinai. Ma oggi, cosa possiamo fare a Positano? Niente: ma in una grandiosa maniera. La gente vi arriva per il mare, per incontrare i pochi residenti nelle enormi ville, per trascorrere serate nei night-club, per chiacchierare sdraiati al sole o per passeggiare nei caratteristici vicoli. E' una bellissima oasi di pace, dove non vi sono motorini e dove la vita si svolge secondo ritmi diversi.

Una strada di Positano

Ci˛ che rende Positano il luogo pi¨ bello della Costiera Amalfitana Ŕ la sua vita sociale, i suoi colori, il suo cielo perennemente azzurro e le sue pittoresche case che, raggruppate sulla collina, sembrano aiutarsi a vicenda a raggiungerne la vetta. Lo scrittore John Steinbeck scrisse: "Quando ci si ritrova in un posto bello come Positano, la prima, istintiva reazione, Ŕ quella di non svelarne a nessuno l'esistenza".

Pittoresca veduta di Positano.

Tra le costruzioni architettoniche di Positano spiccano tre torri esterne costruite per protezione, e cinque interne di grande interesse storico. Degna di nota anche la chiesa di Santa Maria Assunta e la bellissima villa romana. Positano possiede anche diversi giardini e tutto sommato pu˛ essere considerata il luogo pi¨ interessante per i turisti in visita alla Costiera Amalfitana.

Veduta generale di Positano.

Senza dubbio, la bellezza della Costiera Amalfitana non conosce uguali. Positano, Amalfi, Ravello hanno in comune la storia del mare su cui si affacciano. Una leggenda di Positano racconta che una notte, un vascello saraceno che aveva rubato a Positano dei preziosi dipinti della Madonna, si ritrov˛ improvvisamente nel mezzo di una furiosa tempesta al largo della costa. Inoltre, i marinai udirono una voce misteriosa apparentemente proveniente dal vento, che continuamente ripeteva: "Posa, posa". I pirati,consapevoli di aver commesso un sacrilegio,pentiti si recarono di nuovo sulla costa per restituire i dipinti al villaggio che da quel giorno prese il nome di Positano dal "Posa, posa" pronunciato dalla sua Madonna.

Una veduta dei tipici sentieri di Positano

Passeggiando tra i sentieri e le scalinate di Positano, si ├Ę sopraffatti da spettacolari vedute che si palesano in ogni angolo della cittÓ. Molto prospera nel XVI e XVII secolo, da Positano salpavano navi mercantili dirette ai mercati dei paesi vicini e del medio est. Esse trasportavano spezie,sete e i preziosi legni tanto ricercati a ovest.

© TREDY Sas
Via Cristoforo Colombo, 106 80062 - Meta (Napoli) P.Iva 04450101219

Tel.: (+39) 081 534.16.00
Fax. (+39) 081 197.31.942