Escursione a Napoli
Escursione a Pisa
Escursione a Roma
Escursione a Venezia

CAPRI E VILLA JOVIS - Italia

VISITA GUIDATA A CAPRI CON VILLA JOVIS:


Questa escursione guidata di Capri con la visita di Villa Jovis è molto interessante ma anche impegnativa, in quanto comporta la necessità di dover camminare per lunghi tratti.

L’incontro con la guida avverrà al porto di Sorrento (o al porto Napoli). Partenza con l’aliscafo o il traghetto, che arriverà all’isola in circa 20-25 minuti  (con partenza da Sorrento) o 45-50 minuti (con partenza da Napoli). Una volta giunti a Capri, sempre in compagnia della guida, raggiungerete Capri centro in funicolare. Lassù camminerete fino a raggiungere i ruderi di Villa Jovis (che si estende su un pendìo ripido) dove l’imperatore Tiberio visse dal 27 al 37 d.C.  I maestosi resti di una magnifica villa romana risalente all'età imperiale si ergono sopra l’altopiano che culmina col cosiddetto Monte Tiberio (350 m). La villa, che porta il nome della più importante delle divinità dell’Olimpo, è l’esempio più rappresentativo di un consistente numero di ville costruite a Capri durante il tempo di Augusto e Tiberio. Secondo la tradizione, Tiberio aveva dodici residenze imperiali costruite sull’isola di Capri, ciascuna dedicata alle diverse divinità dell’Olimpo (Giove, Apollo, Nettuno, Marte, Vulcano, Mercurio, Giunone, Minerva, Venere, Vesta, Cerere e Diana ).

Gli scavi della villa iniziarono negli anni ’30 grazie al  grande archeologo Maiuri che cercò anche di porre rimedio ai danni causati dagli scavi borbonici - un bellissimo pavimento in marmo intarsiato della villa si trova ora davanti all'altare maggiore della chiesa di Santo Stefano a Capri. La villa era dotata di grandi cisterne che, tra le altre cose, erano utilizzate per fornire acqua alle terme del palazzo. Sul lato ovest la sontuosa dimora presentava gli alloggi dei servitori. Poi, c’erano le stanze private dell’imperatore. Nelle vicinanze della villa, nel medioevo fu edificata una cappella che oggi è dedicata a Santa Maria del Soccorso. Vicino alle stanze imperiali c'è anche una loggia di circa 91 m di lunghezza, che serviva come belvedere e “ambulatio”, vale a dire un luogo per passeggiare. Un poco isolati, verso il lato ovest, ci sono i resti di un piccolo edificio che Maiuri identificò come lo “specularium”, l’ osservatorio astronomico di Tiberio - questo imperatore infatti amava l’astrologia e il suo fedele consigliere era un indovino e astrologo. Questo edificio è stato utilizzato anche per l’invio di segnali luminosi tra la costa di Sorrento e Capri per comunicare con la Capitale.

Esplorerete le rovine con la nostra guida archeologica e poi ritorno alla piazza principale della città di Capri. Tempo libero per uno spuntino,  poi visita ai Giardini di Augusto e altro tempo libero per passeggiare. Infine funivia in compagnia della guida che vi accompagnerà indietro fino al porto Sorrento (o Napoli) in aliscafo (o catamarano). L’escursione termina al porto.

Se hai qualche domanda o vuoi conoscere la disponibilita di CAPRI E VILLA JOVIS, puoi usare la scheda di richiesta oppure puoi contattarci
© TREDY Sas
Via Cristoforo Colombo, 106 80062 - Meta (Napoli) P.Iva 04450101219

Tel.: (+39) 081 534.16.00
Fax. (+39) 081 197.31.942